Get Adobe Flash player

il Comune di Cremeno

Lasciato alle spalle l'abitato di Ballabio a qualche Km da Lecco e dopo aver percorso la Piana di Balisio il panorama si apre in un susseguirsi di maestose montagne che fanno da cornice ad un 'amena valle ricca di paesi, di pascoli e cascine sparse qua e là. Imboccando la prima strada sulla destra si giunge, attraversando prima la frazione di Maggio, a Cremeno: uno dei quattro paesi dell'Altopiano Valsassinese.
Situato su un pendio morenico, con un'ampia vista sui prati di Pasturo dominati dalla Grigna, offre a chi ne giunge una splendida cornice che spazia da Balisio a Pasturo e su tutto il gruppo dei Campelli fino al passo Culmine S.Pietro che collega l’altopiano con le valli bergamasche.

Anticamente era in possesso degli arcivescovi di Milano, passò poi ai Torriani nel XII secolo. Subì tutte le traversie che in passato colpirono la Valle e divenne feudo dei potenti di turno.
Le sue antiche origini erano di natura contadine; la sua popolazione infatti dedita all'agricoltura, trovava nel clima dolce e nel terreno fertile, un ambiente ideale soprattutto per l'allevamento bovino e la produzione di ottimi formaggi.
Oggi però il contesto sociale è cambiato e sono fiorenti le attività artigianali di vario genere, unitamente all'espansione del turismo, che diventa una voce importante nell'economia del paese.

Torna su

la Frazione di Maggio

Cremeno ha una frazione, Maggio vero gioiello della natura, localizzata in una bella conca vicino all'Alpe Foppa.
La piccola località ha conservato alcune zone caratteristiche con costruzioni in legno e muratura che rievocano il fascino dei tempi antichi.

Torna su

località Casere

Prima di entrare in Maggio si può raggiungere la località Casere, dove un tempo c'erano due grandi casere. Ora ci sono solo i resti addossati alla montagna, nelle cui grotte viene stagionato il formaggio.
Agli albori del '900, con l'inizio dello sviluppo del turismo Maggio si arricchì di bellissime ville, condomini e alcuni alberghi, e centri estivi.

( Tratto da "Valsassina c'è").

Torna su