Get Adobe Flash player

Club degli Alpini

Lo sport in Valsassina e il Gruppo Sportivo Alpini Lecco Valsassina

Sin dai primi del 1900, la presenza di atleti lecchesi ed in particolare della Valsassina alle competizioni nazionali era notevole. Sfogliando l'albo d'oro dei Campionati Italiani Assoluti di Sci di Fondo, spiccano nomi di diversi atleti: Nino Castelli due terzi posti ed un secondo posto nella 10 Km. Individuale negli anni 1913-15-20; Giuseppe Gazzaniga terzo nella 10 Km. Individuale del 1920; Angelo Casari, Giuseppe Gargenti, Pietro Valsecchi, Carlo Invernizzi secondi classificati nella staffetta 4x10 Km. Con la S.S. Valsassina nel 1933; Pietro Invernizzi, Roberto Invernizzi, Carlo Invernizzi , sempre per la S.S. Valsassina terzi nella staffetta 3x10 Km. Nel 1934; la stessa società con Angelo Casari, Giuseppe Gargenti, Pietro Invernizzi, Gaetano Orti , vince il Campionato Italiano di staffetta 4x10 Km. Nel 1936; Antonio Ruffinoni si aggiudica il secondo posto nella 30 Km. Individuale di Bardonecchia nel 1953.
Gli anni 80 vanno ricordati per l'entrata in squadra nazionale del più forte fondista valsassinese : Gianfranco Polvara : per lui la partecipazione a cinque olimpiadi e a sette campionati mondiali (quarto a Falun al campionato mondiale della 50 Km.) campione italiano della 50 Km. E ben 27 podi ai campionati italiani durante i suoi oltre vent'anni di carriera.
Ed è proprio nel 1980 che nasce il G.S.A. Valsassina con una forte compagine di fondisti fra cui fanno spicco Luigi Devizzi, Oriano Devizzi, Lorenzo Devizzi, William Valsecchi, Luca Bianchi, Andrea Bianchi, Piero Colombo, Corrado Beri, Carla Ticozzi, Ester Ganassa, Paola Pozzoni, queste ultime entrate a far parte della squadra nazionale, in particolare Paola Pozzoni si aggiudica il campionato italiano assoluto nella 10 Km. Al Nevegal nel 1987, oltre a campionati italiani juniores, due Coppe Europa e quattro Coppe Italia.
Nel 1987 il G.S.A. si classifica al terzo posto nella graduatoria generale per Società affiliate alla FISI.
Nell'elencare questi risultati sportivi non vanno dimenticati altri atleti; vecchie glorie valsassinesi come: Nicola Prada, Giuseppe Gargenti, Giovanni Ganassa, Cesare Buzzoni campione mondiale Master di sci di fondo, Domenico Invernizzi , il popolare Nico Campione Mondiale Master A1 2002 di sci di fondo.
Ai giorni nostri vanno segnalati giovani campioni valsassinesi che praticano altre discipline sportive: Rosita Rota Gelpi Campionessa Mondiale ed Europea di corsa in montagna, Massimo Codol ciclista professionista con tre giri d'Italia all'attivo, Alessandra Arrigoni nazionale di Biathlon, Anna Rosa militante nella squadra nazionale di sci di fondo, per non dimenticare Tita Zizzoli , lo sfortunato atleta di Premana, Campione Mondiale Juniores di corsa in montagna.

Gruppo di Barzio

Anno di fondazione: 1926
Capo Gruppo: Arrigoni Marocco Remo

In Barzio nel lontano 1926 si costituisce il Gruppo Alpini di Barzio con 40 iscritti. L'inaugurazione ufficiale con la benedizione del gagliardetto avvenne nel 1928, madrina fu Giuseppina Somasca che formulò il discorso inaugurale tutt' ora conservato nell'archivio della sede del Gruppo.
Numerose ed importanti iniziative sono state intraprese e concluse, ma soprattutto spunta la costruzione del bivacco "Penne Nere" in Valle di Corda, vicino alla cappellina edificata anni fa sui resti del " Gesol ", tanto caro ai nostri antenati e legato alla storia di Barzio. Ora questa cappella riedificata a ricordo dei caduti di tutte le guerre è meta degli alpini che nella terza domenica di luglio, con una cerimonia religiosa, ricordano i loro caduti per la Patria.

Link utili: http://web.tiscali.it/anabarzio

Gruppo di Maggio

Anno di fondazione: 1933
Capo Gruppo: Giovanni Milani

Il Gruppo di Maggio, costituito nel settembre 1933 con 33 iscritti, ha avuto come soci fondatori: Pacifico Ganassa, Giuseppe Devizzi, Nicola Invernizzi, Giorgio Manzoni.
Nel succedersi degli anni il Gruppo si prodigò a sostegno di opere di ristrutturazione e costruzioni tra le quali fanno spicco: la manutenzione dell'Asilo Infantile, l'erezione del Monumento ai Caduti della Fontana di S. Lorenzo, meta giornaliera di numerosi villeggianti.
Il Gruppo contribuì con alcuni volontari alla ricostruzione in Friuli a seguito del terremoto.

Gruppo di Cremeno

Anno di fondazione: 1958
Capo Gruppo: Giovanni Devizzi

Nato il 12 ottobre 1958, con la cerimonia e la benedizione del gagliardetto come madrina la sig. Paola Soriani, annovera a tutt'oggi 60 soci.
Nel 1960/61 il gruppo ha organizzato una gara di corsa in montagna a carattere nazionale denominata "Trofeo Campelli". Il 28 agosto 1966 il Gruppo posa sulla cima Campelli il Cristo degli Alpini, presente il Presidente Nazionale dott. Ugo Merlini, la S. Messa fu celebrata dal Socio Cappellano Militare don Alberto Crippa che nell'occasione benedisse tre pietre provenienti da altrettanti fronti: Russo, Albanese e Africano ora conservate nel Sacrario dei Caduti di Cremeno.
Nel 1970 il Gruppo con i soci Giorgio Combi, Piero Combi, Fulvio Casari, si aggiudica l'ambito Trofeo G.Sora, mentre il Trofeo Nikolajewka lo vincono i soci G.Piero Combi, Giorgio Combi e Piero Combi, gli stessi atleti si aggiudicano la vittoria anche nel 1971, nello stesso anno vincono il Campionato nazionale A.N.A di fondo a S. Caterina Valfurva.
Dal 1970 per anni viene organizzata la competizione podistica "Le 4 Piazze" gara riservata agli alunni delle scuole elementari e medie della Valsassina.
Il gruppo ha il merito di essere stato promotore della fondazione del G.S.A. Valsassina ottenendo lusinghieri risultati in campo Nazionale ed Internazionale. Nel 1990 il gruppo vince il Trofeo Nikolajewka con i soci Oriano e Lorenzo Devizzi e con Natalino Arrigoni.
Nell'anno 2000 il gruppo organizza il primo campionato di corsa in montagna valevole per il campionato sezionale A.N.A. di Lecco riscotendo un lusinghiero successo. Conta di mantenere costante negli anni questa manifestazione.